Cerca nel Sito

Progettazione sostenibile e rigenerazione urbana. Lanciato il Protocollo Itaca

progettazione urbana sistenibilePubblicato come appendice al X Rapporto Ispra sulla “Qualità dell’ambiente urbano”, il Protocollo Itaca ‘A scala urbana’ è uno strumento olistico per valutare la sostenibilità degli interventi progettuali nelle aree urban

l contrasto al consumo di nuovo suolo, l’esigenza di riqualificare un patrimonio edilizio, la maggiore consapevolezza del ruolo che le città possono svolgere quali attrattori di flussi economici, ma anche quali strumenti per il riequilibrio ambientale e la mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici, sono temi sempre più attuali. E che richiedono un profondo ripensamento delle azioni regionali al fine di rispondere alla sempre crescente domanda di qualificazione dello spazio urbano e di contribuire a creare le migliori condizioni per la fattibilità degli interventi di rigenerazione urbana. Sono queste le motivazioni che hanno spinto Itaca ( Istituto per la Trasparenza degli Appalti e la Compatibilità Ambientale) a predisporre un protocollo di valutazione ed approfondimento delle tematiche della sostenibilità ambientale del costruito relativo alle aree urbane.

Appendice al X Rapporto Ispra
Il Protocollo, redatto attraverso il Gruppo di Lavoro interregionale ‘Edilizia Sostenibile’ è inserito all’interno di un Focus di approfondimento tematico su “Le città e la sfida dei cambiamenti climatici”, a sua volta inserito nel X Rapporto Ispra (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale) sulla “Qualità dell’ambiente urbano”, pubblicato lo scorso 18 dicembre 2015.

Approccio olistico alla valutazione della progettazione urbana in chiave sostenibile
Il documento (in allegato) definisce alcuni strumenti per  innalzare la qualità degli interventi e per garantire l’applicazione di strategie di riduzione dell’impatto ambientale sia nel progetto e nella costruzione di aree urbane, sia nell’attività di valutazione di piani/programmi di rigenerazione urbana (valutazione ex ante) e di verifica dell’efficacia degli stessi (monitoraggio ex post). Il Protocollo è dunque un sistema di analisi multicriteria con una struttura modulare che comprende tutti quei parametri, materiali ed immateriali, necessari a caratterizzare e a valutare la sostenibilità degli interventi a scala della città o delle sue parti significative, attraverso un approccio olistico: partendo da un set di criteri, il Protocollo fornisce un punteggio di

vai all’articolo originale

 

RelatedPost

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>