Cerca nel Sito

L’automobile con motore elettrico la potranno fare tutti

Erdogan presenta l'auto elettrica di stato, ecco un primo esempio di come l'automobile con motore elettrico la potranno fare tutti.

La Turchia non ha alcuna tradizione automobilistica eppure è riuscita a fare la sua automobile.

Il motore elettrico è semplice. O funziona o non funziona. Tasto on e tasto off.
Il telaio, la scocca, i sistemi di sicurezza e di intrattenimento a bordo possono essere acquistati da aziende che li producono per tutti nel mercato attuale. E allora?
Evviva ciascun imprenditore può entrare nel settore auto.
Problemi? ..uno su tutti: chi produce le batterie? Allo stato attuale anche Tesla non è indipendente da questa legge.
Coreani e Nipponici sono i maggiori produttori di batterie per tutti gli usi.
Il futuro dell’auto ricomincia.

L’Italia e i paesi europei quali la Germania e la Francia sono storici produttori di automobili. Aggiungo l’Inghilterra perché hanno avuto il merito di inventare un mondo intorno all’automobile.
Ora tra gli europei della nostra età si è costruita una epica e una memoria legata all’automobile e soprattutto al mondo  delle corse. Ferrari e Alfa Romeo piuttosto che Lancia e Lamborghini, oltre a Maserati, Abarth, Bizzarrini, Bugatti,  Isotta, De Tomaso, Pininfarina,  Zagato e via via altri. Ora questo mondo verrà inventato da nuovi soggetti e nuovi costruttori. Quindi il cambiamento sarà enorme e imprevedibile. Nel passato c’è voluto un secolo per creare una epopea intorno all’automobile terrestre.  Ora il passaggio tra la mobilità terrestre e la micromobilita aerea è un dato legato alle omologazioni degli aeromobili già esistenti.
AugustoTra la mobilità terrestre e la aero mobilità il mondo delle corse non è ancora attrezzato.
Mi spiego nei primi decenni del 900 vi era una netta distinzione tra mobilità aerea e terrestre. In questo nuovo secolo questo punto non è diviso. Le nuove macchine possono muoversi sia per cielo sia per terra o mare. Quindi? La mobilità e il modo con cui ci muoveremo negli spazi dell’infosfera non sarà più un caro tema epico. I nuovi eroi che guideranno le nuove aeromobili saranno quelli che verranno narrati dagli appassionati di nuove avventure che sconfineranno oltre la sfera terrestre. Oggi e per tutto il periodo di transizione, a mio avviso, guarderemo al nuovo con un un’occhio al passato e uno al futuro.
Come fa un perfetto pilota: prima del sorpasso guarda nello specchietto retrovisore.

   Augusto Pascucci

RelatedPost

Share This Post