Cerca nel Sito

Immobili, quanto sono disposti a spendere gli italiani?

costi-per-ristrutturazione-casa4-1110x400

A gennaio 2015 aumento del 5% della spesa fino a 119 mila euro. Indagine Tecnocasa

Ufficio Studi del Gruppo Tecnocasa ha analizzato la disponibilità di spesa nell’immobiliare a Gennaio 2015.

Quello che è emerso è che nelle grandi città la maggiore concentrazione della richiesta è compresa nella fascia di spesa più bassa, fino a 119 mila € (24,5%). Segue il 23,1% che si concentra nella fascia di spesa compresa tra 120 e 169 mila €.

Rispetto ad un anno fa si nota un netto aumento della percentuale sulle classi di spesa più bassa; quella fino a 119 mila € registra un aumento del 5%.

Dalla parte opposta, si evidenzia una diminuzione della percentuale di richiesta su tutte le altre fasce di spesa.

Rispetto alla media delle grandi città si discostano:

- Roma, dove la maggioranza delle richieste riguarda immobili dal valore compreso tra 250 e 349 mila € (26,9%);

- Milano e Firenze con una maggiore concentrazione nella fascia compresa tra 170 e 249 mila €;

- Bologna dove incide maggiormente la fascia di spesa compresa tra 120 e 169 mila €.

Negli altri capoluoghi di regione che non sono grandi città si registra un aumento molto forte della percentuale di coloro che desiderano spendere fino a 119 mila €: un anno fa incidevano per il 38,5%, adesso per il 44,6%. In diminuzione la percentuale di richieste in tutte le altre fasce di spesa, in particolare quelle comprese tra 120 e 169 mila € e tra 170 e 249 mila €. Anche nelle realtà più piccole, quindi, si segnala un aumento della concentrazione di richieste nelle fasce di spesa più basse, con percentuali più elevate rispetto a quanto registrato nelle grandi città. Questo è accaduto sia perché i prezzi sono più bassi sia per la diminuita capacità di spesa.

L’analisi in questione, inoltre, fa propendere per una futura contrazione dei valori.

link all’art.

RelatedPost

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>