Cerca nel Sito

‘Agenzia delle entrate conferma: torna il segno più sul mercato immobiliare italiano

I dati di chiusura sul primo semestre 2014.

L'Agenzia delle entrate conferma: torna il segno più sul mercato immobiliare italiano

Sembra abbia davvero voltato pagina il mercato del mattone italiano, da cui, monitoraggio dopo monitoraggio, continuano ad arrivare segnali, se non di ripresa, almeno di fine della caduta.

Questa la considerazione di fondo, passando in rassegna i dati che l’Agenzia delle entrate ha pubblicato sul primo semestre 2014 (qui le note consultabili città per città), dove emerge che il dato medio italiano vede un incremento complessivo delle transazioni dell’1,2%.

Anche a livello di mercato locale – al di là di qualche eccezione – si registra una lunga fila di segni positivi, a cui non si era più abituati. Tra i capoluoghi le prestazioni migliori sono quelle di Genova, +12,5%, Firenze +10,7% e Roma +8,5%. Risultati positivi anche a Bologna +6,53%, Perugia +3,8%, Palermo +3,4%, Milano +2,5%, Torino +1,7% e Venezia +0,4%.

Non mancano capoluoghi dove prosegue la cadute: tra le grandi città è il caso di di Napoli, dove nei primi sei mesi le transazioni sono scese del 5,6%.

Ma dati negativi arrivano anche da Reggio Calabria -8,2%, Bari -0,5 e Trieste che registra addirittura un -11,3%.

 

http://www.monitorimmobiliare.it/l-agenzia-delle-entrate-conferma-torna-il-segno-piu-sul-mercato-immobiliare-italiano_201412011736

 

RelatedPost

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>