Cerca nel Sito

IEA, le rinnovabili nel 2040 supereranno il carbone nella produzione di energia

Il rapporto prevede che “l’energia del vento “rappresenterà la quota maggiore di crescita delle rinnovabili, seguita da idroelettrico e tecnologie solari”

Le energie rinnovabili supereranno nel 2040 il carbone nello scenario mondiale. Lo rivela l’ultimo rapporto World Energy Outlook 2014 della IEA. Secondo l’Agenzia internazionale per l’energia, le rinnovabili “al 2040 rappresenteranno quasi la metà della crescita globale nella produzione di energia, e supereranno il carbone come fonte principale di energia elettrica”. Il rapporto prevede che “l’energia del vento “rappresenterà la quota maggiore di crescita delle rinnovabili, seguita da idroelettrico e tecnologie solari”. Tuttavia “come la quota di eolico e solare fotovoltaico quadruplicheranno, la loro integrazione diventerà più impegnativa sia dal punto di vista tecnico e di mercato”.
Il direttore esecutivo dell’’Iea, Maria van der Hoeven, commenta: “Come il nostro sistema energetico mondiale cresce e si trasforma, segnali di stress continuano ad emergere. Ma le energie rinnovabili andranno più forte, ed è incredibile che ora possiamo vedere un punto in cui diventeranno il numero uno al mondo come fonte di produzione di energia elettrica”. Nel sistema energetico mondiale, poi, “le costose sovvenzioni al consumo di combustibili fossili (stimati a 550 miliardi dollari nel 2013) sono spesso lo scopo per contribuire ad aumentare l’accesso all’energia, ma non riescono a aiutare coloro che ne hanno più bisogno e scoraggiano gli investimenti in efficienza e rinnovabili”.

 

http://www.e-gazette.it/sezione/rinnovabili/iea-rinnovabili-2040-supereranno-carbone-produzione-energia

 

 

Guarda anche

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>