Cerca nel Sito

Cenni storici

Cenno storici

La Costituzione dell’Unione Nazionale Inquilini Ambiente e Territorio, con sigla UNIAT, risale al 10 ottobre 1984 data in cui la Segreteria Confederale UIL, in attuazione della delibera del Comitato Centrale del 10 settembre 1984, ha deciso lo scioglimento della UIL – Inquilini e la costituzione della nuova struttura.

Nelle originarie intenzioni l’UNIAT, oltre a raccogliere e rilanciare l’esperienza delle strutture UIL Inquilini, doveva costituire un momento federativo nel quale far confluire Associazioni ed Organizzazioni diverse, sia sul piano della difesa dell’ambiente e del territorio, sia su quello della tutela dei diritti degli inquilini. Dette strutture, pur essendo coordinate dalla nuova, avrebbero mantenuto una propria identità operativa.

Al termine di un triennio di attività sperimentale e di studio dei possibili compiti ed ambiti di competenza da assegnare alla nuova struttura, il Comitato Centrale della UIL del 11-13 Novembre 1987, con l’approvazione del primo statuto UNIAT, datata 13 Novembre 1987, assegna formalmente a questa struttura il compito di garantire, a tutti i lavoratori e cittadini, patrocinio ed assistenza su tutti e tre gli argomenti (sostanziando così il significato della sigla) ne individua la componente associativa (esclusivamente iscritti per scelta volontaria), definisce la articolazione organizzativa su tre livelli (Nazionale, Regionale, Provinciale) e gli organi di rappresentanza da eleggere nelle rispettive sedi congressuali.

I successivi statuti, approvati dalla Segreteria UIL su specifico mandato della Direzione, in data 08.11.1993 e 15.03.1994 e soprattutto quello ultimo approvato dalla Direzione UIL il 22.02.2000, modificano radicalmente questa impostazione ed oggi l’Associazione ha le seguenti caratteristiche:

  • E’ costituita per iniziativa della UIL, non ha momento congressuale, opera nell’ambito dell’azione e della politica della UIL sulla casa e tutela i diritti e gli interessi dei cittadini nel campo della locazione e dell’abitare in generale. Diventano quindi estremamente residuali le competenze dell’Associazione nei settori ambiente e territorio se non per quelle parti strettamente connesse alla condizione abitativa.
  • E’ composta:
    • Da soci costituenti (Segretari responsabili pro-tempore delle articolazioni confederali e categoriali, sia Nazionali sia Territoriali della UIL) con pari diritti e doveri degli iscritti;

    • Dagli iscritti;
    • Dai sostenitori ovvero persone fisiche rappresentanti di Enti ed Associazioni, persone giuridiche, Associazioni la cui richiesta di adesione sia accolta dall’Organizzazione.
  • Organizzativamente è articolata su tre livelli Nazionale, Regionale e Territoriale e, oltreché a livello nazionale, è presente su tutto il territorio con 20 Coordinamenti Regionali e 110 Strutture Territoriali con i rispettivi organismi di rappresentanza, i cui componenti, sono individuati su indicazione delle rispettive strutture confederali. Dal 1°  Gennaio 2006, per decisione assunta di concerto con la Segreteria UIL, si è provveduto ad uniformare la sigla (UNIAT UIL), la bandiera e il logo dell’Organizzazione a quelle della Confederazione.

Guarda anche

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>