Cerca nel Sito

Dichiarazione di Augusto Pascucci Presidente UNIAT

L'UNIAT lancia l'allarme sul sovraindebitamento delle famiglie e il rischio sfratti degli inquilini

L’effetto crisi aggrava la situazione degli alloggi nella capitale e in altre città italiane.  Gli inquilini sono alle prese con una delle più gravi crisi degli alloggi degli ultimi 30 anni. I dati pubblicati dal Ministero dell’Interno dipingono una situazione che pensavamo appartenesse alla memoria di un Italia che si era riscattata solo attraverso decennali piani di sviluppo per l’edilizia sociale e popolare.

I dati del Lazio sono i più preoccupanti e la loro tendenza è purtroppo prevista in aumento dagli attuali 5056 alla drammatica previsione di circa 250.000 nei prossimi 3 anni, dovuti soprattutto alle morosità degli inquilini.

L’aumento della disoccupazione ha provocato un vero e proprio dissesto finanziario non solo per il reddito delle famiglie ma anche per i bilanci gestionali dei maggiori Enti proprietari di immobili, Ben venga il disegno di legge del Ministro Riccardi, sia per il patrimonio immobiliare pubblico per mezzo del rilancio del fondo di sostegno agli affitti, e sia per gli investimenti a favore della riqualificazione per l’efficienza energetica del patrimonio immobiliare.

Queste misure oltre a tamponare gli effetti del “sovraindebitamento ” delle famiglie contribuirebbero a rilanciare la crescita economica in una ottica di sostenibilità e di responsabilità sociale.

 

Roma, 25 giugno 2012

Guarda anche

Share This Post

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>